Interessanti proprietà per le vacanze di Immobilien Niederkofler

State cercando una casa per le vacanze in Alto Adige o sul Lago di Garda? Saremo lieti di consigliarvi e affiancarvi in ogni fase della ricerca e dell’acquisto dell’immobile.

80 Immobiliare

Brunico - Centro

86 m²

3

2

385.000,-

Renon - Collalbo

39 m²

2

1

285.000,-

Brunico - Centro

64 m²

3

1

270.000,-

Dobbiacco - Centro paese

75 m²

3

1

597.000,-

Dobbiacco - Centro paese

58 m²

3

1

463.000,-

Dobbiacco - Centro paese

41 m²

2

1

339.000,-

Dobbiaco - Centro paese

131 m²

4

2

Su richiesta

Dobbiaco - Centro paese

133 m²

5

3

Su richiesta

Renon - Auna di Sotto

65 m²

2

1

260.000,-

Mongueldo - Monguelfo

29 m²

1

1

199.000,-

San Lorenzo di Sebato - Centro paese

74 m²

3

1

349.000,-

Monguelfo - Monguelfo

52 m²

2

1

Su richiesta

Valdaora - Valdaora di Mezzo

43 m²

2

1

Su richiesta

Brunico - Centro

42 m²

2

1

240.000,-

Brunico - Centro

42 m²

2

1

240.000,-

Brunico - Centro

42 m²

2

1

240.000,-

San Martino in Badia - Centro paese

79 m²

3

2

514.000,-

San Martino in Badia - Centro paese

79 m²

3

2

531.000,-

San Martino in Badia - Centro paese

50 m²

3

1

351.000,-

San Martino in Badia - Centro paese

59 m²

3

1

413.000,-

Brunico - Centro

145 m²

5

3

635.000,-

Niente di adatto a te?

Clicca qui:
Troveremo quello che cerchi!

È importante saperlo:

Residenziale “libero” e “convenzionato”

Tenete presente che in Alto Adige, ai sensi della Legge provinciale n. 13 dell’11 agosto 1997, si fa distinzione tra immobile residenziale “libero” e “convenzionato”. In caso di nuova costruzione, almeno il 60% delle abitazioni deve essere convenzionato. Le abitazioni convenzionati possono essere occupate solamente da persone che abbiano residenza o sede di lavoro in un comune dell’Alto Adige da almeno cinque anni e che non siano già proprietarie, né abbiano proprietari all’interno della famiglia, di un’abitazione adeguata al fabbisogno della famiglia o non siano titolari del diritto di usufrutto o di abitazione su di essa. Inoltre, entro un termine previsto dalla legge, l’abitazione deve venire occupata da persone che ne abbiano il diritto e che spostino su di essa la propria residenza principale. l’abitazione deve venire occupata da persone che ne abbiano il diritto e che spostino su di essa la propria residenza principale.

Appartamenti liberamente disponibili

Pertanto, in Alto Adige sono disponibili come case vacanze o seconde case esclusivamente le cosiddette “abitazioni libere”. L’acquisto di un immobile in Italia può comportare alcune complicazioni burocratiche e fiscali. Non vi affiancheremo solo nella ricerca e nell’acquisto dell’immobile dei vostri sogni in Alta Pusteria, nelle Valli di Tures e Aurina, sulle Dolomiti o nell’area di Brunico, bensì vi informeremo e assisteremo anche con le questioni burocratiche e fiscali legate all’acquisto di un immobile sul territorio.

Diversamente da quanto avviene nel resto d’Italia, dove vige il sistema di registrazione disciplinato dal Codice civile, in Alto Adige trova applicazione il Libro fondiario per garantire trasparenza e certezza del diritto: esso consente di accertare con facilità la storia di un immobile e si basa sul principio dell’iscrizione (cioè vale solo ciò che è stato registrato).

Costi supplementari per l’acquisto di una casa vacanze in Italia

In caso di acquisto di un immobile assoggettato ad IVA (acquisto da imprese costruttrici o commerciali), l’aliquota da applicarsi è del 4% in caso di acquisto agevolato “prima casa”, o del 10% o del 22% negli altri casi, oltre ad imposta di registro in misura fissa pari a Euro 200,00. Qualora invece l’acquisto sia assoggettato ad imposta di registro (acquisto da privato), l’aliquota da applicarsi è del 2%, in caso di acquisto agevolato prima casa, o del 9% negli altri casi. La base imponibile a cui applicare le predette aliquote è nel caso di applicazione di imposta sul valore aggiunto, il valore di trasferimento, mentre nel caso di applicazione di imposta di registro, il valore catastale aggiornato con i coefficienti ministeriali. Inoltre ai prefetti trasferimenti si deve applicare anche l’imposta ipotecaria e catastale. Queste ultime, quando l’operazione è assoggettata ad IVA sono pari ad Euro 200,00 cadauna, mentre nel caso di applicazione di imposta di registro le stesse ammontano ad Euro 50,00 ciascuna.

Procedura di acquisto di un immobile in Alto Adige

In Alto Adige è consuetudine emettere un’offerta di acquisto irrevocabile oppure un contratto preliminare vincolante. Al contempo, di solito, al venditore viene corrisposta una caparra confirmatoria compresa tra il 10% e il 30% del prezzo di compravendita.

In una seconda fase, la compravendita viene registrata da un notaio italiano mediante rogito notarile e infine viene presentata istanza per l’intavolazione della proprietà nel Libro fondiario.